Poche MA buone barzellette dalla 276 alla 280



276
Piccolo spazio pubblicitario: "Avete problemi di calvizie? Avete la forfora? Avete il tartaro ai denti? Avete i reumatismi? Avete i piedi piatti? Avete mal di pancia? Avete i brufoli?
Eih, ma che schifezza di gente siete?"
277
Cartelli sugli autobus italiani: Non parlate all'autista ...ha bisogno delle mani!
278
Un aereo precipita su un'isola deserta. Ci sono 15 superstiti di cinque nazioni diverse, due uomini e una donna per ogni nazione: spagnoli, francesi, tedeschi, greci e inglesi.
Dopo sei mesi i sopravvissuti non sono ancora stati trovati, ma si sono organizzati. Uno dei due spagnoli ha ucciso l'altro e ora sta con la donna spagnola.
I francesi hanno deciso di fare un mÚnage Ó trois.
I tedeschi hanno stabilito il principio di rotazione: nei giorni pari la donna tedesca tocca ad Hans, in quelli dispari a Franz.
I due uomini greci si sono messi insieme e la donna greca si occupa del cibo e delle pulizie per tutti e tre.
Gli inglesi aspettano ancora di essere presentati.
279
Un noto e grande politico, stressato dalla politica e stanco dal proprio lavoro intellettuale e dagli impegni parlamentari, decide di passare una settimana di vacanza in una fattoria; in cambio dell'alloggio farÓ qualche lavoro manuale.
Il primo giorno il contadino gli chiede di svuotare il letame che c'Ŕ nella stalla e di spargerlo sul campo dietro la fattoria. Alla sera quando il contadino ritorna dai campi trova, con grande meraviglia il lavoro giÓ fatto.
Il giorno dopo il contadino chiede al politico di raccogliere tutte le balle di fieno che ci sono sui suoi campi e di contarle. Alla fine della giornata quando il contadino, torna dalle stalle, trova il lavoro perfettamente fatto.
Il terzo giorno il contadino, vergognandosi del lavoro pesante proposto al politico nei due giorni precedenti, gli propone un lavoro meno faticoso e gli chiede di selezionare le mele della raccolta del giorno precedente, dividendo le grosse dalle piccole e scartando quelle marce.
Ma a sera, quando il contadino torna dai campi, con grande meraviglia, vede che nulla Ŕ stato fatto e trova il politico con una mela in mano che si chiede: "╚ piccola o Ŕ grossa?"
Morale: a smerdare e a contar balle son capaci tutti, ma quando si tratta di prendere delle decisioni serie..."
280
Due colleghe, in ufficio, il 15 febbraio.
Una, vedendo l'amica gi¨ di morale, le chiede: "Come mai sei triste? Che ti ha regalato il tuo ragazzo per San Valentino?"
"Un cazzo!"
"Che bello! Non faresti cambio con un foularino?"


Indietro Poche MA buone. Avanti

BOOM!!! home page