108
 Lo scalatore


Un uomo decide di scalare una montagna piuttosto alta. Prepara uno zaino contenente cibo e altre cose utili alla scalata e all'alba, alle sei del mattino, inizia a percorrere l'unica via possibile verso la vetta. Non si affretta, si ferma ogni tanto per riposarsi e per godersi il panorama, tornando anche indietro di qualche passo per odorare un fiore o per dare un'occhiata a un uccello in un cespuglio o per fare uno spuntino.
Al tramonto, verso le sei del pomeriggio, arriva in cima alla montagna. Pianta la tenda e passa la notte sulla vetta.
All'alba successiva, sempre alle sei, l'uomo inizia la discesa. Anche questa volta non si affretta, si ferma dove gli pare, pranza in un posto differente da quello in cui aveva pranzato il giorno prima. A volte si ferma e torna indietro per esplorare una grotta o per osservare un'interessante formazione rocciosa. Di nuovo al tramonto, alle sei, giunge a valle, avendo ripercorso il sentiero che l'aveva portato alla vetta.
Esiste necessariamente un punto del percorso in cui lo scalatore si trovato esattamente alla stessa ora della giornata sia durante la salita che durante la discesa?






BOOM!!! home page Logica MENTE indice Logica MENTE di agosto  2002


Pagina aggiornata al 7 luglio 2002. Autore: Filippo Spadaro.