164
 Un condannato al bivio
Al tempo dei greci un uomo fu condannato a morte per un delitto che forse non aveva commesso. Gli anziani che lo giudicarono, convennero per˛ che fosse giusto dargli la possibilitÓ di sfuggire al verdetto.
Lo fecero andare per una strada che portava ad un bivio, una conduceva alla morte, l'altra alla libertÓ. Solo due schiavi, che si trovavano al bivio ne conoscevano le rispettive mete, ma uno di essi mentiva sempre, mentre l'altro non mentiva mai.
Il condannato non sapeva chi dei due era l'uomo che diceva la veritÓ e gli veniva concesso il diritto di porre una sola domanda per ottenere la strada che conduceva alla libertÓ.





BOOM!!! home page Logica MENTE indice Logica MENTE di agosto  2004


Pagina aggiornata il 22 dicembre 2005. Autore: Filippo Spadaro